A Tokyo 2020 la georgiana Nino Salukvadze, atleta del tiro a segno, stabilirà un nuovo record di partecipazioni alle Olimpiadi, diventando la prima donna a gareggiare in nove edizioni. La 50enne nativa di Tbilisi ha sempre partecipato alle rassegne a cinque cerchi da Seul 1988 in poi, conquistando un oro e un argento proprio al debutto e poi un bronzo a Pechino 2008.

Salukvadze ha ottenuto il pass di qualificazione nella pistola ad aria compressa 10 metri, grazie al quinto posto nella tappa di Pechino della Coppa del mondo di tiro a segno, vinta dalla sudcoreana Kim Min-jung. Con questo risultato la Georgia si è garantita la possibilità di schierare un’atleta a Tokyo 2020 e salvo ovviamente problemi dell’ultimo minuto, Salukvadze potrà scrivere così la storia dello sport in Giappone.

Salukvadze andrà a superare nella classifica all time l’azzurra Josefa Idem e la canadese Lesley Thompson, entrambe ferme a otto partecipazioni, rispettivamente nella canoa e nel canottaggio. In ambito maschile il primato spetta invece al canadese Ian Millar, che ha collezionato dieci partecipazioni nell’equitazione dal 1972 al 2012.

Dal sito oasport.it